Campionato


Ultima di campionato che mette di fronte Toma Maglie e Tricase. I giallorossi vorranno congedarsi al meglio dai propri tifosi mentre per i rossoblù è derby da vincere a tutti i costi per poter disputare i playoff. Fischio d'inizio alle 16:30.

 


Tra Copertino e Maglie finisce in parità una sfida dai due volti: primo tempo decisamente di marca giallorossa con i magliesi che sbloccano dopo appena 3 minuti grazie a Rizoli e trovano il raddoppio con un bel gol di Bianco sul finire di tempo. Nella ripresa si fanno sotto i padroni di casa alla disperata ricerca di punti salvezza: Pellè al 56' e Verdesca al 67' confezionano il pareggio ma non riescono nell'impresa con la Toma che si difende con ordine.


Finisce in parità, come all'andata, la sfida tra Toma Maglie e Racale. Sul campo neutro di Casarano e a porte chiuse, ospiti in vantaggio dopo 5 minuti con Ruberto abile a superare in diagonale Vergine. Reagisce subito il Maglie che trova il pari al quarto d'ora grazie a De Michele che di testa ribadisce in rete dopo la traversa colpita da Bianco. Poi due grosse occasioni, una per parte: prima Castrì per gli ospiti su cui è bravo Vergine a respingere, poi quasi sul finire capitan Biasco manca il tapin vincente da buona posizione.


Per la 10a di ritorno, al Tamborino Frisari, Toma Maglie - Carovigno. Terz'ultimo impegno casalingo della regular season per i giallorossi di mister Portaluri che, dopo le ultime gare avare di soddisfazioni, proveranno a tornare al successo tra le mura amiche con l'obiettivo di rosicchiare punti e ridurre le distanze dal secondo posto.


Deghi e Toma Maglie impattano per 1-1 e trovano un risultato che non accontenta nessuno. I due gol in apertura di gara ed in pieno recupero: i padroni di casa trovano il vantaggio dopo 5 minuti con Bruno che da centrocampo trova il jolly con Provenzano fuori dai pali. I giallorossi cercano il pari per tutta la gara e vengono premiati al 96' da capitan Sicuro che confeziona un eurogol: dal vertice dell'area con un destro al volo pesca l'angolino sul secondo palo dove Laghezza non può far nulla.


Il Maglie cade malamente in casa ad opera di un Ugento più in palla e grazie ad una scandalosa direzione arbitrale con decisioni in palese malafede da parte del sig. Capotorto di Taranto che lascia la Toma in 9 uomini (oltre ad una terza espulsione al rientro negli spogliatoi) e non concede il giusto recupero a fine gara. Nel primo tempo da segnalare un palo colpito dagli ospiti con un tiro dalla distanza di Luperto. Nella ripresa l'Ugento si porta in vantaggio con Botrugno che, su punizione, insacca rasoterra e trova il raddoppio a dieci dal termine con Luperto. Rosso a Cortese al momento del cambio e nei minuti finali a capitan Biasco e a De Michele. Montinaro trova il gol con un bolide dalla distanza al 91' ma l'arbitro, nonostante le 5 sostituzioni, i 3 gol e le altrettante espulsioni, decreta la fine del match senza recupero. Successivamente terza espulsione per il Maglie a Trotta.


Il Maglie cade a Mesagne che si impone 2-0. I padroni di casa trovano il vantaggio al 20' con Camisa che mette dentro da due passi dopo una respinta di Provenzano su tapin ravvicinato di Rolli. Al 40' Rizoli su punizione colpisce palo a portiere battuto. Gol mancato, gol subito: diagonale di Rolli e raddoppio mesagnese. Nella ripresa i giallorossi ci provano ma non vanno oltre ad una traversa di Bianco.


La Toma Maglie ha la meglio sul fanalino di coda Massafra per 3-1. Nel primo tempo gli ospiti mettono paura ad un irriconoscibile Maglie e passano in vantaggio allo scadere con Pisano. Mister Portaluri corre ai ripari e all'intervallo effettua un triplo cambio. La ripresa vede i giallorossi più intraprendenti che dopo un quarto d'ora trovano il pari dal dischetto con capitan Biasco. Bianco trova il vantaggio al 74' con un tiro a giro sul secondo palo e De Michele firma il tris al 90'.


La Toma Maglie espugna il Comunale di Ostuni e si impone di misura sulla vice capolista. Nel primo tempo le due squadre non riescono a graffiare e creano poche occasioni in avanti. La svolta della gara intorno al 20' della ripresa: Nathan si destreggia sulla destra e mette in mezzo una palla che Fiorentino, spalle alla porta, insacca di tacco. Due minuti dopo brutto fallo del francese, rosso diretto e giallorossi in dieci. I ragazzi di Portaluri rintuzzano gli affondi dell'Ostuni che ci prova fino al 95' e portano a casa 3 punti preziosissimi.


I giallorossi riscattano la sconfitta di Talsano e si impongono per 4-1 sull'Uggiano. Partita mai in discussione con Cirelli che al 2' dà il via alle danze e con Nathan Tayey che al 24' raddoppia con uno splendido pallonetto. In avvio di ripresa Rotunno firma il tris, gli ospiti segnano pochi minuti dopo con Merico ma al 90' Rotunno cala il poker e firma una splendida doppietta.

Pagina 1 di 7

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti

Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per saperne di piu'

Approvo