Campionato

Manduria - Toma Maglie 1-2

Salvezza! La Toma Maglie espugna il Dimitri di Manduria per 2 a 1 e conquista la permanenza in Promozione.

Diaw è il match winner della gara: al 2' sblocca la partita più importante della stagione e al 35' trova il raddoppio rendendo vano il gol di Mancuso ad un quarto d'ora dalla fine. Provvidenziale allo scadere del primo tempo Abbracciavento che para un rigore allo specialista Scarciglia (come peraltro successo nella gara di ritorno nella regulard season, sempre a Manduria, dove ad essere ipnotizzato dagli undici metri era stato Gennari al 90').

Grande emozione a fine gara per il presidente Dino Leucci, artefice principale di questo meritato traguardo al termine di un'annata agonistica estremamente tormentata. Un plauso a tutti i calciatori, a mister Branà, al segretario Rocco Filippo e ai dirigenti della società, e un ringraziamento speciale a tutti i tifosi, presenti in ogni campo a difendere e sostenere i colori giallorossi.

«Abbiamo compiuto un'impresa fantastica - afferma il presidente - I ragazzi hanno sfoderato una prestazione maiuscola, dando tutto dal primo all'ultimo minuto, soffrendo e stringendo i denti nei momenti difficili, ma conducendo in porto un risultato che vale un'intera stagione. Gli applausi vanno anche al tecnico Giuseppe Branà che ha saputo motivarli a dovere e che ha dato le indicazioni giuste per venire a capo di un match che si preannuciava difficilissimo, in quanto i nostri rivali si sarebbero salvati anche con un pareggio, mentre per noi l'unico risultato utile era la vittoria. Abib Diaw ci ha permesso, grazie ad una doppietta, di portarci sul doppio vantaggio, ma poi i nostri avversari hanno ridotto le distanze ed hanno iniziato a credere nella rimonta - sottolinea Dino Leucci - così abbiamo dovuto tribolare perchè il 2 a 2 ci avrebbe condannati alla retrocessione in Prima Categoria. I minuti di recupero sono sembrati interminabili. Sono stati terribili. Il triplice fischio dell'arbitro ha sancito la conclusione della partita ed è stata una liberazione. Un grazie infine ai nostri tifosi che ci hanno seguiti a Manduria e ci hanno sostenuto per l'intera durata della contesa. La salvezza ci ripaga dei tanti sacrifici fatti».

 

     
         
   1   2  
  74' Mancuso   2' Diaw  
      35' Diaw  
         
  De Marco 1 Abbracciavento  
  Olivieri 2 Solidoro   
  Sanarica 3 Presicce  
  Arcadio (66' Mancuso) 4 Di Seclì (78' Ciurlia)  
  Dimitri (55' De Nitto) 5 Rollo  
  Danese 6 Buono  
  Riezzo 7 Albano  
  Sanna 8 Zaminga (82' Piccinno)  
  Scarciglia 9 Diaw  
  Gennari 10 Patera  
  Carrozzo (69' Granata) 11 Causio (76' Mastria)  
         
 

A disp.:

Cascarano, Nodriano, Di Comite, Doria

 

A disp.:

Petrarca, Garzia, Sozzo, Puce

 
         
  CANNALIRE All. BRANA'  
         

Arbitro: Giuseppe Doronzo di Barletta

Assistenti: Vincenzo e Pasquale Vitobello di Barletta

Ammoniti: Riezzo, Sanna, De Nitto, Olivieri, Danese, Scarciglia (Man), Diaw, Rollo, Albano (Mag)

Espulsi: -

Note: al 45' del primo tempo Abbracciavento para a Scarciglia un calcio di rigore

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti

Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per saperne di piu'

Approvo