Coppa Italia


Nell'andata degli ottavi di Coppa Italia, la Toma Maglie cade per 3 a 0 in casa del Leverano. Imbottiti di giovani e di seconde linee, i giallorossi al quarto d'ora subiscono il primo gol: dal dischetto trasforma Quarta. Il raddoppio dei padroni di casa alla mezz'ora grazie ad un colpo di testa di Carati. Il tris, ancora grazie ad un rigore dell'ex Patera, permette al Leverano di mettere una seria ipoteca sul passaggio di turno.


La Toma Maglie supera 2 a 1 il Copertino e accede agli ottavi di Coppa Italia. Giallorossi avanti alla mezz'ora di gioco con Pati che insacca sugli sviluppi di un corner. Allo scadere della prima frazione arriva il pareggio ospite con Spagnolo. In apertura di ripresa il vantaggio magliese ad opera del baby Fiorentino che regala la qualificazione ai ragazzi di mister Portaluri.


Il Maglie si arrende per 2 a 0 contro l'Aradeo ed esce dalla Coppa Italia. I giallorossi di mister Errico partono bene e provano a riequilibrare il gol subito all'andata ma gli ospiti sono micidiali sul finire di primo tempo con De Vito e De Razza che confezionano il doppio vantaggio che apre le porte degli ottavi ai ragazzi di mister Politi.

Ha preso il via oggi, domenica 4 settembre, la Coppa Italia valida per le squadre impegnate nel campionato di Promozione. Per l'andata dei 16esimi di finale, la Toma Maglie ha reso visita all'Atletico Aradeo cedendo per 1-0. I padroni di casa hanno sbloccato la gara al 15' del primo tempo con Cofano. I giallorossi di mister Errico, nonostante una buona gara, non sono riusciti a raddrizzare la gara stante anche l'inferiorità numerica nella ripresa per l'espulsione di Mastria.

La gara di ritorno si disputerà giovedì 22 settembre, presumibilmente sul sintetico di Sogliano, a causa dell'indisponibilità del Tamborino Frisari.


Nel primo impegno ufficiale della stagione agonistica 2017-2018, la Toma Maglie impatta per 0-0 a Copertino nell'andata del primo turno di Coppa Italia. I ragazzi di mister Portaluri disputano una buona gara rintuzzando gli attacchi dei padroni di casa e sfiorando nel finale, in un paio di occasioni, il colpaccio.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti

Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per saperne di piu'

Approvo